martedì 18 novembre 2014

WhiteFly

Ho contattato il Sig. Paolo Borzini della società italiana WhiteFly.

Questa società in poco più di due anni ha sviluppato più di 50 app! Potete trovare i loro programmi anche sotto il nome di Borzini software.
La società fornisce anche un valido supporto a chi voglia sviluppare una app e non abbia tempo o conoscenze adeguate per produrla; partendo dalla progettazione fino alla pubblicazione sullo store.

In questo momento il Sig. Borzini è impegnato su vari progetti, ma nonostante ciò mi ha gentilmente inviato una breve presentazione della società che pubblico con piacere:

The WhiteFly è stata fondata due anni fa con due scopi, il primo è gestire un service on-line per serigrafi e l'altro sviluppare software per smartphone.
Il tool di sviluppo che uso è LiveCode, tra i linguaggi di programmazione che conosco c'è HyperTalk usato attraverso Hypercard a cavallo tra gli anni 80 e 90 per sviluppare gestionali su piattaforme Apple. La scelta di LiveCode, evoluzione naturale di HyperTalk/HyperCard non è data solo dall'estrema portabilità del sorgente e dalla riusabilità del codice ma dalla potenza del linguaggio. Con poche manciate di codice è possibile fare procedure che con altri linguaggi richiederebbero centinaia di righe.
Per un'azienda come la mia, il poter recuperare parti di codice già scritto e preparare la stessa applicazione per più piattaforme con minime modifiche è la carta vincente.
Fino ad ora ho sviluppato oltre cinquanta applicazioni per iOS/Android sia conto terzi che per clienti finali, oltre ad una decina di app ,che una volta avremmo chiamato inutility ovvero applicazioni troppo specifiche e particolari da trovare un mercato ampio, ma ora grazie alla diffusione degli store e dei sistemi su cui possono girare, queste app hanno un loro mercato. Grazie alla versatilità di LiveCode ho sviluppato app diametralmente opposte tra loro; ci sono semplici applicazioni commerciali per centri estetici, per alberghi e club per andare poi ad applicazioni come il dizionario italiano/cinese che gestisce pinyin o più complessi come gestionali con carico e scarico magazzino tramite smartphone o app che si interfacciano a macchinari come misuratori di pelle nel settore conciario o che gestiscono sistemi domotici a distanza oppure ad analizzatori di documenti.
Grazie a LiveCode ho sviluppato questi software in una piccola parte del tempo che avrei dovuto impiegare se avessi usato altri sistemi di sviluppo.


Se volete entrare in contatto con il Sig. Borzini, basta andare sul suo sito: http://www.borzini.it/