venerdì 18 maggio 2018

Animazioni: indipendenti o ciclo padre?

Livecode permette di fare animazioni e videogiochi in diverse modalità.
Una delle caratteristiche più apprezzate è che ad ogni oggetto si può dire di muoversi in una certa maniera, usare un percorso, in maniera relativa e assoluta. Tutto utilizzando il comando move.
Questo permette di creare animazioni molto complesse con sprite e disegni che si muovono tutti per conto loro, prendono anche decisione autonome.
D'altro canto utilizzare move implica che non dovete bloccare lo schermo con  lock screen per calcolare e costruire nuove immagini.
Lock screen si usa quando non volete far vedere tutti gli spostamenti sullo schermo, ma passare da una configurazione ad un'altra. Se dovete piazzare all'improvviso un'immagine, ma non avete idea delle dimensioni e volete bloccare lo schermo per fare i calcoli, non potete utilizzare anche move; il risultato complessivo verrebbe come un'animazione a singhiozzo.
In tal caso vi conviene utilizzare un unico ciclo che blocca lo schermo, fa tutti gli spostamenti e calcoli, e poi sblocca lo schermo per dare l'effetto di animazione.
Per utilizzare un unico ciclo vi consiglio il comando send "ciclo" to me in 33 millisec; 33 millisecondi è il tempo di aggiornamento ideale per l'occhio umano, un tempo più corto non ha senso, mentre un tempo più lungo vi potrebbe servire se i calcoli sono talmente complessi che per ogni aggiornamento dello schermo vi servono più di 33 millisecondi.
Sta a voi decidere ogni volta quale strada intraprendere a seconda dell'applicazione che state programmando.